La loro vittoria al Festival di Sanremo ha fatto storcere il naso a molte persone indignate che una canzone rock potesse rappresentare la musica italiana.

Molte altre invece criticano il fatto che i ragazzi si atteggiano a rockstar ribelli solamente per entrare nel tipico personaggio bello e dannato senza però crederci veramente.

Una sorta di maschera per vendere qualche copia in più del loro disco.

Finora questi quattro ragazzi, Damiano, Victoria, Ethan e Thomas, hanno invece dimostrato che per avere successo ed essere amati dal pubblico non hanno bisogno di maschere e finti personaggi.

E i fatti parlano da soli, infatti come il precedente “Il ballo della vita”, anche il loro ultimo album “Teatro d’Ira – Vol. 1” ha raggiunto la prima posizione della classifica FIMI degli album più venduti in Italia ribadendo il fatto di essere comunque molto amati dai loro fans e non solo.

Primo posto raggiunto anche per quanto riguarda la vendita dei vinili.

Un successo che conferma la legittimità della vittoria al Festival e che scioglie ogni dubbio sulla validità della loro musica.

Anche il singolo “Zitti e buoni” sta avendo un grande successo essendo fra i brani più trasmessi dalle radio nazionali e avendo appena guadagnato la certificazione di disco di platino per le vendite.

Per quanto riguarda il gradimento degli eurofans, al momento il brano è spesso fra i più graditi e pure i bookmakers danno l’Italia fra le favorite per la vittoria finale.

Ovviamente è difficile sbilanciarsi ma il fatto di avere proposto una canzone alternativa ed essere stati comunque apprezzati non è poca cosa.

Ricordiamo comunque che la gara vera e propria si svolgerà sul palco della Ahoy Arena il 22 Maggio e sarà trasmessa in diretta su RAI Uno a partire dalle 21:00.