Ad una settimana dalla conclusione dell’Eurovision Song Contest 2021, l’EBU ha deciso di pubblicare in uno special Eurovision Song Celebration le esibizione Live On Tape della canzoni in gara.

A causa dell’incertezza della situazione pandemica mondiale, l’EBU decise che ogni nazione dovesse registrare preventivamente la propria esibizione da uno studio televisivo adibito per l’occasione che sarebbe stata usata nel caso in cui le delegazioni fossero impossibilitate a lasciare il paese d’origine oppure che gli artisti fossero positivi al virus.

L’esempio più significativo è stato l’uso della Live On Tape da parte dell’Australia a causa dell’impossibilità di recarsi a Rotterdam per le rigide restrizioni di volo adottate dal paese.

Fortunatamente però lo show è potuto andare in onda in loco e con un pubblico ridotto ma presente in arena, il tutto oltre le più rosee aspettative.

Di conseguenza l’EBU ha deciso di rendere comunque pubbliche queste esibizioni per premiare lo sforzo fatto da ciascuna delegazione.

Ovviamente è presente anche l’Italia con i Måneskin che hanno registrato l’esibizione nello studio di Che Tempo Che Fa a Milano. Il look dei ragazzi è diverso ma il concetto della performance è il medesimo; questo a significare che la band romana aveva già lavorato all’esibizione eurovisiva subito dopo la vittoria al Festival di Sanremo.

Le canzoni sono presentate in ordine di esibizione come nella finale di sabato 22 Maggio.

 

Anche le esibizioni Live On Tape dei semifinalisti sono state rese note.