Home #ESC2021 Måneskin avanti tutta!

Måneskin avanti tutta!

0
SHARE

Il successo dei Måneskin, la band romana vincitrice dell’Eurovision Song Contest e del Festival di Sanremo targati 2021, non si ferma più!

Dopo l’enorme successo di vendite del singolo “Zitti e buoni” nelle classifiche di oltre 30 paesi europei, senza contare i primi posti nelle varie Viral Spotify Charts come in Corea del Sud, Stati Uniti, Kirghizistan, Arabia Saudita e in molti altri, anche l’album “Teatro d’ira – Vol. 1” sta spopolando in  mezza Europa.

L’album è entrato nella top 10 di numerosi paesi come Finlandia, Lituania, Svezia, Norvegia, Paesi Bassi, Malta, Russia, Lettonia, Austria, Slovacchia, Cipro, Slovenia, Danimarca, Ucraina, Svizzera, Romania, Repubblica Ceca, Belgio e Lussemburgo.

Appena fuori della top 10 lo troviamo in Spagna, Germania e Israele mentre nel Regno Unito ha raggiunto la 49ª posizione (fonte Eurofestival News).

Da notare l’assenza nella classifica francese sia del singolo sia dell’album.

In Italia l’album ha raggiunto la prima posizione nella classifica FIMI di vendita stazionando nella top 10 fin dalla sua data di pubblicazione.

Il singolo “Zitti e buoni” grazie alla vittoria eurovisiva è attualmente al secondo posto dei singoli più venduti e a breve verrà certificato con il triplo disco di platino.

Sul fronte delle visualizzazioni sul canale eurovisivo ufficiale YouTube, il video della performance live sul palco della Ahoy Arena si avvia a superare le 55 milioni di visualizzazioni. Un record per una performance live.

Attualmente è il quinto video più visto dopo i videoclip ufficiali di Russia 2020, Israele 2018, Germania 2010 e Francia 2010 tutti pubblicati direttamente sul canale eurovisivo e non su quello dei rispettivi artisti.

E notizia dell’ultima ora: gli streaming su Spotify di “Zitti e buoni” hanno superato i 100 milioni.

Evidenziamo anche che “I wanna be your slave”, un’altra canzone di Damiano & co. contenuta in “Teatro d’ira – Vol. 1”, sta ottenendo un enorme successo in numerosi paesi soprattutto a livello di streaming.

Il brano è diventato popolare grazie al sito WiwiBloggs per il quale i ragazzi hanno registrato una live session per il Wiwi Jam at Home trasmessa durante l’Eurovision.

Il video ha raggiunto e superato le 20 milioni di visualizzazioni. Un record per il canale YouTube del sito.

E proprio oggi “I wanna be your slave” e un altro brano contenuto in “Teatro d’ira – Vol. 1” dal titolo “Coraline” sono stati certificati con il disco d’oro per le vendite nonostante non siano nemmeno usciti come singoli.

In questi giorni la band è a Berlino nella sede della Sony Germany. Nuovo contratto in vista? Promozione? Nei prossimi giorni si sapranno maggiori informazioni.