AndreaAndrea vince lo Za Evrosong 2022

La vincitrice dello Za Evrosong 2022 Andrea Koevska rappresenterà la Macedonia Del Nord al prossimo Eurovision Song Contest di Torino con la canzone “Circles”.

“Circles” è scritta da Andrea stessa in collaborazione con Aleksandar Masevski.

Andrea ha avuto la meglio su altri cinque artisti in gara allo Za Evrosong 2022; ecco la classifica completa (punti giuria + punti televoto)

  1. Andrea Koevska – “Circles” – 12+8 – 20 punti
  2. Viktor Apostolovski – “Superman” – 8+12 – 20 punti
  3. Kalina Velkovska (Kaly) – “Love and Light” – 6+10 – 16 punti
  4. Lara Ivanova – “Flower of Sorrow” – 10+5 – 15 punti
  5. Yon Idy – “Dreams” – 7+7 – 14 punti
  6. Boris Cvetanovski – “Flying to Berlin” – 5+6 – 11 punti

A parità di punteggio al primo posto ha vinto la canzone più votata dalla giuria.

Za Evrosong 2022

Si è appena conclusa la selezione nazionale macedone Za Evrosong 2022 dopo una votazione online durata una settimana e il voto di una giuria di esperti.

Sei gli artisti in gara con le rispettive canzoni:

Kaly – “Love and Light”

“Love and light” è un brano pop piuttosto ritmato con un sound epico e molto internazionale.

L’arrangiamento alterna suoni elettronici e classici sapientemente amalgamati.

Della canzone esiste anche una versione unplugged in macedone dal titolo “ЉУБОВ И СВЕТЛИНА”.

Yon Idy – “Dreams”

“Dreams” è una delicata ballata dal sound balcanico e mediterraneo.

L’arrangiamento è piuttosto curato con in primo piano il suono della chitarra che  scandisce il ritmo dal marcato mood nostalgico.

LARA – “Flower of Sorrow”

“Flower of sound” è una ballata dal sound internazionale con alcuni sprazzi di soul.

Inizia delicatamente per poi prendere ritmo e intensità grazie alla sentita performance della cantante.

E’ presente anche una reminiscenza slava che la rende ancora più particolare.

Esiste anche una bellissima versione in macedone dal titolo “Cveke na tagata”.

Viktor Apostolovski – “Superman”

“Superman” è la joke entry della serata. L’unica canzone dance che fa sicuramente alzare dal divano e ballare.

Il ritmo contagioso ricorda la famosissima “Gangnam style” con la classica musichetta alla quale vengono aggiunti i vari boom, bang, blah, ping, pong, tik, tok, eccetera.

Sicuramente una scelta diversa che farebbe impazzire il PalaOlimpico di Torino.

Andrea – “Circles”

“Circles” è la classica ballata che non esplode mai. Il ritmo resta uguale dall’inizio alla fine rendendola abbastanza piatta.

Boris Cvetanovski – “Flying to Berlin”

“Flying to Berlin” è un pop ritmato con chitarre e percussioni in primo piano ispirato ai vari successi internazionali delle band inglesi.