WRSWRS all’Eurovision Song Contest 2022

Il 29enne Andrei Ionuț Ursu, in arte WRS, vince la Selecția Națională 2022 e rappresenterà la Romania all’Eurovision Song Contest di Torino.

Andrei cresce in una famiglia di artisti, i genitori erano ballerini, e nel 2015 diventa parte della band SHOT con la quale realizza le hit “Buza de jos” e “Inevitabil”.

Nel 2017 si reca a Londra per dedicarsi alla carriera di cantautore e forma il suo primo contratto discografico da solista con la Global Records grazie alla quale incide numerosi singoli come “Why” e “La răsărit”.

Selecția Națională 2022

In diretta da Bucarest e presentata dagli studi della TVR da Eda Marcus e Aurelian Temișan va in onda la finale nazionale di Selecția Națională 2022.

In gara 10 cantanti con le relative canzoni che saranno giudicate da una giuria di esperti e da un televoto simbolico che varrà 1/6 del risultato finale.

Andrei Petruş – Take me

Delicata ballata che prende ritmo man mano che avanza. Gli archi la fanno da padrone ma il tutto appare piuttosto debole nonostante l’epicità del finale.

Alex Parker & Bastien – All this love

L’unico duetto della serata ci propone un brano pop dal sapore internazionale che però non lascia il segno nonostante la coinvolgente interpretazione del cantante.

Gabriel Basco – One night

Se la Romania vuole puntare su di una ballata questa è certamente quella giusta. Fresca e dal sound internazionale valorizzata dalla bella faccia del giovane cantante.

VANU – Never give up

Pop dal sound internazionale che, come del resto gli altri brani in gara dello stesso genere, manca di incisività.

Petra – Ireligios

Una bella ballata soul dal sapore drammatico ben interpretata che sicuramente si discosta dalle altre canzoni in gara.

MØISE – Guilty

Un altro brano pop dal sound internazionale; il ritmo è piuttosto sostenuto rispetto agli altri brani ma purtroppo non lascia il segno.

Cream, Minodora & Diana Bucşă – România mea

Loro sono quelle da battere. Tre artiste con molta esperienza alle spalle che si uniscono per portare il sound tradizionale, ma allo stesso moderno, del loro paese in Europa. Giustamente favorite con questa ballata dedicata alla Romania che cattura al primo ascolto grazie al suo ritmo ipnotico.

Kyrie Mendél – Hurricane

Kyrie è di origini irlandesi ma rumeno a tutti gli effetti e porta in gara una semplice ballata che ricorda per l’appunto la terra dei suoi antenati.

Dora Gaitanovici – Ana

Data per favorita fin dall’inizio della selezione, “Ana” è una ballata che mescola suoni folk tradizionali a schitarrate di chitarre elettriche. Il tutto è un po’ straniante ma sicuramente d’effetto. La parte rock ricorda molto i brani degli Evanescence.

WRS – Llámame

Scende in gara uno dei nomi più noti al pubblico rumeno con un bel brano ritmato e di facile appeal grazie allo charme del cantante e ad un ritornello contagioso. Un mix perfetto di sonorità locali e latine. Sarebbe sicuramente un’ottima scelta per Torino.

Un intervallo eurovisivo

L’intervallo della serata vede l’esibizione di numerosi artisti che saranno in gara a Torino:

  • Zdob și Zdub con “Trenulețul” (Moldavia)
  • Ronela Hajati con “Sekret” (Albania)
  • Vladana Vučinić con “Breathe” (Montenergo)
  • We Are Domi con “Lights Off” (Repubblica Ceca)
  • Andrea Koevska con “Circles” (Macedonia Del Nord)
  • Stefan con “Hope” (Estonia)
  • Intelligent Music Project con “Intention” (Bulgaria)

Menzione a parte merita la vincitrice dell’Eurovision 2016 Jamala scappata in Romania dall’Ucraina con i figli a causa della situazione assurda che si creata a causa dell’invasione russa.

Il marito di Jamala è rimasto in Ucraina come tutti gli uomini fra i 18 e i 60  anni reclutati per combattere.

“Nel 2022 è assurdo parlare di queste cose ma purtroppo è la triste realtà”

Jamala canta la sua “1944”.

Le votazioni

Arrivano i risultati del televoto ai quali viene dato il valore in percentuale di 1/6 del risultato finale:

  1. Dora Gaitanovici – Ana 12%
  2. WRS – Llámame 11,23%
  3. Gabriel Basco – One night 3,37%
  4. Andrei Petruş – Take me 2,59%
  5. Cream, Minodora & Diana Bucşă – România mea 2,45%
  6. VANU – Never give up 2,17%
  7. Kyrie Mendél – Hurricane 2,06%
  8. MØISE – Guilty 1,88%
  9. Alex Parker & Bastien – All this love 1,38%
  10. Petra – Ireligios 1,32%

Ed ecco che vengono aggiunti anche i voti della giuria e viene annunciata la top 3:

3. Dora Gaitanovici – Ana 48 punti (12 + 32)

2. Kyrie Mendél – Hurricane 48,06 punti (2,06 + 46)

  1. WRS – Llámame 59,23 punti (11,23 + 48)

Il resto della classifica:

4. Gabriel Basco – One night 38,37 punti (3,37 + 35)

5. VANU – Never give up 36,17 punti (2,17 + 34)

6. Petra – Ireligios 35,32 punti (1,32 + 34)

7. Alex Parker & Bastien – All this love 28,38 punti (1,38 + 27)

8. Cream, Minodora & Diana Bucşă – România mea 15,45 punti (2,45 + 13)

9. Andrei Petruş – Take me 13,59 punti (2,59 + 11)

10. MØISE – Guilty 11,88 punti (1,88 + 11)