La nonna sono io!

La nonna sono io!

E ora ditemi che voi non l’avreste fatto, vedendovi davanti gli Zdob și Zdub con i Frații Advahov e… un tamburo.

Non avreste pensato anche voi “La nonna sono io!”, non avreste chiesto di diventare, per pochi minuti, la loro boonika?

Io l’ho fatto.

E questo dimostra come, anche non parlando la stessa lingua, e stentando a comunicare verbalmente, si possa parlare la lingua della musica e ritrovarsi insieme a fare festa come se non ci fosse un domani.

Questa non è un’intervista.

Siete avvisati.