Il regolamento del Festival di Sanremo 2023Il regolamento del Festival di Sanremo 2023

Questa mattina è stato pubblicato il regolamento del Festival di Sanremo 2023.

Anche per l’anno prossimo il vincitore del Festival di Sanremo avrà la possibilità di rappresentare l’Italia all’Eurovision Song Contest.

Come nelle passate edizioni, anche per l’Eurovision 2023 la canzone vincitrice del Festival potrà godere dell’immensa platea che ha incoronato i Måneskin campioni d’Europa e che ha sempre portato fortuna ai nostri rappresentanti.

Riconfermato anche che se il vincitore rifiuterà l’incarico, questo verrà dato ad un altro partecipante al Festival scelto direttamente dalla RAI.

Inutile dire che sarebbe veramente un’occasione sprecata di far ascoltare la sua musica a circa 200 milioni di telespettatori davanti a circa 15 mila persone in arena.

25 canzoni in gara

Per l’edizione 2023 saranno 25 i brani in gara interpretati sia da giovani promesse della musica italiana sia da artisti affermati.

Ai 22 Campioni scelti direttamente dal direttore artistico Amadeus si aggiungeranno i 3 vincitori di Sanremo Giovani.

Amadeus tenterà di superare il successo ottenuto con la passata edizione.

Non solo per gli ascolti da capogiro ma anche per le vendite dei singoli sanremesi.

Un grande successo discografico

Ad oggi ben 19 brani sono certificati almeno con il disco d’oro.

Quinto disco di platino (oltre 500.000 unità)

  • Brividi – Mahmood e BLANCO

Doppio disco di platino (oltre 200.000 unità)

  • Ovunque sarai – Irama
  • Ciao Ciao – La Rappresentate di Lista
  • Farfalle – Sangiovanni
  • Dove si balla – Dargen D’Amico
  • INSUPERABILE – Rkomi

Disco di platino (oltre 100.000 unità)

  • O forse sei tu – Elisa
  • SESSO OCCASIONALE – Tananai
  • Virale – Matteo Romano
  • Domenica – Achille Lauro
  • Apri tutte le porte – Gianni Morandi
  • Chimica – Ditonellapiaga & Rettore

Disco d’oro (50.000 unità)

  • Ogni volta è così – Emma
  • Ti amo non lo so dire – Noemi
  • Perfetta così – AKA 7even
  • Inverno dei fiori – Michele Bravi
  • Duecentomila ore – Ana Mena
  • Sei tu – Fabrizio Moro
  • Abbi cura di te – Highsnob & Hu

Gli unici sanremesi a non arrivare nemmeno al disco d’oro sono Iva Zanicchi, Massimo Ranieri, Giovanni Truppi, Yuman, Le Vibrazioni e Giusy Ferreri.

Resta confermato anche il regolamento delle votazioni che prevede la divisione del voto della sala stampa in tre giurie: web, stampa e radio per un totale di 150 votanti.

Restano fisse quelle del televoto e della giuria demoscopia di 300 persone.

Confermata anche la serata delle cover con la possibilità di interpretare anche successi internazionali dal 1960 al 1999 con l’eventuale partecipazione di un ospite canoro e non.

La classifica della serata della Cover influenzerà il risultato finale del Festival.

Il Festival si svolgerà dal 7 all’11 Febbraio 2023.

Una combinazione vincente

La scelta del vincitore di Sanremo come rappresentante italiano all’Eurovision ha sempre portato fortuna:

  • 1997 Fiumi di parole – Jalisse 4° posto
  • 2011 Follia d’amore – Raphael Gualazzi (vincitore Sanremo Giovani) 2° posto
  • 2013 L’essenziale – Marco Mengoni 7° posto
  • 2015 Grande amore – Il Volo 3° posto
  • 2017 Occidentali’s karma – Francesco Gabbani 6° posto
  • 2018 Non mi avete fatto niente – Ermal Meta e Fabrizio Moro 5° posto
  • 2019 Soldi – Mahmood 2° posto
  • 2021 Zitti e buoni – Måneskin 1° posto
  • 2022 Brividi – Mahmood & BLANCO 6° posto