L'Eurovision organizzato dalla RAI è stato un successoL’Eurovision organizzato dalla RAI è stato un successo

L’Eurovision organizzato dalla RAI è stato un successo sotto tutti i punti di vista.

L’EBU ha pubblicato il resoconto economico, musicale e social riguardanti l’edizione torinese dell’Eurovision Song Contest.

Gli ascolti

Come già riportato, è stato un grande successo di pubblico.

Nonostante l’assenza del pubblico russo e dei dati auditel di quello ucraino, per un totale di circa 29 milioni, l’Eurovision 2022 è stato visto da oltre 161 milioni di telespettatori per uno share medio del 43,3%. Circa 7 milioni in più rispetto all’edizione precedente.

7,6 milioni di utenti YouTube hanno seguito la finale sul canale ufficiale di Eurovision.tv con circa 9,2 milioni di interazioni mentre 3,3 milioni l’hanno seguita live su Tik Tok.

Lo scorso anno il programma fu visto da 183 milioni per uno share del 40,5% Ucraina e Russia comprese.

Grandi ascolti anche in Italia con circa il 42% di share e 6,6 milioni di telespettatori in un record senza precedenti.

L’Eurovision 2022 è risultato il terzo programma più visto in Italia da Settembre 2021.

I social

Incredibile successo anche sui social con circa 75 milioni di visualizzazioni su YouTube per i vari contenuti eurovisivi.

Circa 9 milioni i contatti su Tik Tok, circa 6 milioni su Instagram, circa 2 milioni su Twitter e altrettanti su Facebook.

I media

Più di 119 mila articoli sono stati realizzati per l’Eurovision 2022.

36 mila in più rispetto allo scorso anno che in totale hanno fatto guadagnare ben 702 milioni di euro in entrate pubblicitarie.

Il turismo

Ovviamente anche Torino ne ha beneficiato con circa il 60% di turisti che ha dichiarato di trovarsi nella host city esclusivamente per l’Eurovision.

L’80% di quest’ultimi ha occupato le camere degli alberghi in città mentre il 20% ha optato per un alloggio nei dintorni del capoluogo piemontese.

Successo anche per l’Eurovillage che per la prima volta è stato organizzato in uno spazio aperto, complice anche la situazione pandemica ancora in atto.

Nonostante le critiche negative da parte degli eurofans più tradizionali, l’Eurovillage al Parco del Valentino ha visto una media di 5 mila visitatori al giorno con punte di 20 mila nelle serate eurovisive.

Un afflusso di gente che nemmeno il comune si sarebbe mai aspettato e che conferma l’interesse dei torinesi per l’evento organizzato nella loro città.

Le canzoni

Grande successo anche per quanto riguarda le canzoni partecipanti al concorso: in totale circa 544 milioni di streams distribuiti sulle varie piattaforme musicali come Spotify, Apple e Amazon.

A farla da padrone sicuramente è la nostra entry “Brividi” di Mahmood e BLANCO con oltre 160 milioni di streams.

Seguono il Regno Unito con “SPACE MAN” di Sam Ryder, la Spagna con “SloMo” di Chanel e l’Armenia, la rivelazione dell’ultimo periodo, con “Snap” di Rosa Linn che sta conquistando i mercati di tutto il mondo grazie alla viralità ottenuta su Tik Tok.

Bene anche la vincitrice Ucraina con “Stefania” dei Kalush Orchestra e la Svezia con “Hold me closer” di Cornelia Jakobs.

Subito dopo la finale eurovisiva ben 6 canzoni hanno fatto il loro ingresso nella Billboard Global 200 Excl. US:

La #194 posizione di Mahmood & BLANCO è un rientro in quanto ricordiamo che, appena uscita a Febbraio, “Brividi” raggiunse la posizione #15 di questa classifica.

In questi giorni, come scritto in precedenza, a scalare la Global 200 è Rosa Linn con la sua “Snap” che attualmente si trova alla posizione #23.