Sette città in lizza per organizzare l'Eurovision 2023Sette città in lizza per organizzare l’Eurovision 2023

Oggi la BBC e l’EBU hanno comunicato i nomi delle sette città in lizza per organizzare l’Eurovision 2023.

Birmingham, Glasgow, Leeds, Liverpool, Manchester, Newcastle e Sheffield sono state selezionate per ospitare la 67° edizione dell’Eurovision Song Contest.

Come per la scelta delle città italiane, i requisiti sono i seguenti:

  • La città ospitante deve essere servita da un aeroporto che non disti più di 90 minuti dal luogo dove si svolgerà l’evento;
  • La città ospitante deve essere servita da un’efficace linea di trasporti pubblici;
  • La città ospitante deve essere in grado di offrire più di 2000 stanze d’albergo nelle vicinanze del luogo dove si svolgerà l’evento;
  • Il luogo dove si svolgerà l’evento deve essere al coperto e dotato di aria condizionata;
  • Il luogo dove si svolgerà l’evento deve avere una capienza di almeno 8000-10000 spettatori;
  • Il luogo dove si svolgerà l’evento deve avere un’altezza di almeno 18 metri con buone capacità di carico sul tetto e facile accesso al carico;
  • Il luogo dove si svolgerà l’evento deve essere dotato di appositi spazi per un’eventuale Green Room, camerini, sala prove, sala stampa, mensa, uffici, area medica e tutto il necessario per una fluida organizzazione dello show;
  • Il luogo dove si svolgerà l’evento deve essere disponibile in esclusiva per 6 settimane prima dell’evento, per le 2 settimane dello show (previsto a maggio 2022) e una settimana dopo la fine dell’evento per il disallestimento.

Molto scalpore ha creato l’esclusione di Londra ma, a quanto pare, la BBC ha ritenuto che la capitale sia già sede di numerosi eventi e di conseguenza voglia dare l’opportunità anche ad altre città.

Nei prossimi giorni l’EBU visiterà le sette candidate e assieme alla BBC valuterà la migliore opzione.

L’annuncio della prescelta verrà fatto in Autunno.

La BBC conferma che ben 20 città britanniche si sono candiate per organizzare la gara canora più seguita al mondo ma solamente sette incontrano i requisiti richiesti.

Una collaborazione fra BBC e UA:PBC

L’Eurovision Song Contest 2023 sarà co-prodotto sia dalla BBC sia dalla tv ucraina UA:PBC.

L’Ucraina sarà automaticamente qualificata per la finale in quanto paese vincitore assieme ai BIG 5 (Regno Unito, Francia, Germania, Spagna e Italia).

Lo spettacolo avrà un importante contributo della UA:PBC con molti elementi ucraini come ad esempio un presentatore o cantanti locali durante gli interval act.

Il logo ricorderà sia la vittoria ucraina sia l’organizzazione inglese.